Warning: Table './robertoalbanipediatra/cache_page' is marked as crashed and should be repaired query: SELECT data, created, headers, expire, serialized FROM cache_page WHERE cid = 'http://roberto-albani-pediatra.it/faq/faq/reflusso-gastro-esofageo' in /var/www/vhosts/roberto-albani-pediatra.it/httpdocs/includes/database.mysqli.inc on line 134

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/vhosts/roberto-albani-pediatra.it/httpdocs/includes/database.mysqli.inc:134) in /var/www/vhosts/roberto-albani-pediatra.it/httpdocs/sites/all/libraries/bad-behavior/bad-behavior/screener.inc.php on line 9

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/vhosts/roberto-albani-pediatra.it/httpdocs/includes/database.mysqli.inc:134) in /var/www/vhosts/roberto-albani-pediatra.it/httpdocs/includes/bootstrap.inc on line 729

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/vhosts/roberto-albani-pediatra.it/httpdocs/includes/database.mysqli.inc:134) in /var/www/vhosts/roberto-albani-pediatra.it/httpdocs/includes/bootstrap.inc on line 730

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/vhosts/roberto-albani-pediatra.it/httpdocs/includes/database.mysqli.inc:134) in /var/www/vhosts/roberto-albani-pediatra.it/httpdocs/includes/bootstrap.inc on line 731

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/vhosts/roberto-albani-pediatra.it/httpdocs/includes/database.mysqli.inc:134) in /var/www/vhosts/roberto-albani-pediatra.it/httpdocs/includes/bootstrap.inc on line 732
Frequently Asked Questions - reflusso gastro esofageo | roberto-albani-pediatra.it
  • warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/vhosts/roberto-albani-pediatra.it/httpdocs/includes/database.mysqli.inc:134) in /var/www/vhosts/roberto-albani-pediatra.it/httpdocs/includes/common.inc on line 153.
  • warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /var/www/vhosts/roberto-albani-pediatra.it/httpdocs/includes/database.mysqli.inc:134) in /var/www/vhosts/roberto-albani-pediatra.it/httpdocs/sites/all/libraries/bad-behavior/bad-behavior/screener.inc.php on line 9.

Frequently Asked Questions - reflusso gastro esofageo

Mia figlia, di 9 mesi e mezzo, ha un piccolo ma fastidioso problema: il singhiozzo. Questo disturbo le compare sempre dopo una risata intensa (fortunatamente non quando sorride). Anche se ne ha sofferto da quando era nel pancione, adesso è alquanto imbarazzante poiché rovina i momenti di gioia della bambina.

Il singhiozzo frequente denota il fatto che l'acido dello stomaco ritorna su verso l'esofago e irrita la sua mucosa. Questa irritazione infatti, di riflesso, stimola il nervo frenico e provoca il singhiozzo. Un rimedio piuttosto efficace è quello di somministrare un antiacido, il Maalox sciroppo, 5 ml prima di ogni pasto, continuativamente. E' anche innocuo.

La mia bimba di 3 mesi ha un problema di rge di grado medio severo accertato ecograficamente. come da lei suggerito stiamo trattando il problema con maalox e latte addensato e privazione di qualsiasi liquido ma cio' le provoca problemi di evacuazione: la cacca e' molto disidratata, le si forma sempre un tappo doloroso da eliminare. le diamo un cucchiaino di olio oliva al giorno ma possiamo fare qualcos'altro?

Vuol dire che non le sta dando abbastanza Maalox. Se vuole che il sintomo scompaia dovrebbe somministrarle 5 cc (ml) di questo farmaco almeno cinque volte al dì, o anche di più, fino a quando le feci non diventano più morbide.

Preg.mo dott. Albani, mi sono già messa in contatto con Lei il 18/11/2001 poiché mia figlia Maddalena soffriva, come Lei mi confermò, di reflusso gastro-esofageo. Da novembre 2001 fino a marzo 2002 ho seguito tutte le indicazioni da Lei fornitemi traendo grande vantaggio da esse. Dal mese di aprile 2002 ho interrotto la cura con il Maalox poiché mi sembrava che il problema del reflusso gastro-esofageo fosse scomparso, complice anche il fatto che Maddalena beve da sempre molto poco. In realtà non è così, poiché, da circa un mese e mezzo (con l'arrivo del caldo estivo), Maddalena soffre di nuovo per questo disturbo perché chiede molti più liquidi di prima; lei stessa mi segnala il disturbo indicandomi con il dito il male allo stomaco. Mi permetto di disturbarla nuovamente per chiederle se è opportuno che porti mia figlia da lei per una visita (Maddalena ha quasi due anni: è normale che soffra ancora di reflusso?) o se devo riprendere tutte le regole che già mi aveva indicato. La ringrazio nuovamente per la sua disponibilità e la saluto cordialmente.

Se lei abitasse un po’ più vicino a me la inviterei a portarmi Maddalena. Visto che non è così, mi limito a dirle che sì, è possibile che il reflusso ancora si faccia vivo dopo i due anni e fino all'età adulta, anche se in maniera più lieve e più sporadicamente. In queste situazioni le conviene ritornare alle misure che le avevo consigliato all'inizio, sebbene non per lunghi periodi. Basta che di tanto in tanto, per due o tre settimane lei ripeta la cura. Negli intervalli l'unica misura che le conviene implementare contro la tendenza di sua figlia è quella di limitare molto la quantità di liquidi che beve durante il giorno e di non farla bere mai di notte...

LA NOSTRA BIMBA DI QUASI SEI MESI CONTINUA A RIGURGITARE ANCHE A DISTANZA DI ORE DOPO LE PAPPE IL NOSTRO PEDIATRA CI HA CONSIGLIATO UNA CURA, SOTITUIRE IL LATTE OMNEO2 CON MELLIN AR2 E PRENDERE IL MALOX + PERIDON PUO’ ANDAR BENE? IL PERIDON PUO’ DARE DELLE COMPLICAZIONI?

Il cambio di “formula” in un bambino che ha il rge non serve a nulla perché il problema non è l’intolleranza a questo o quel latte, ma il malfunzionamento della valvola del cardias, che va curato in un altro modo. L’uso del domperidone, inoltre, è inutile e potenzialmente molto dannoso. Segua le mie indicazioni che trova scritte molto chiaramente sul sito e vedrà che si troverà bene.

gentile dottor Albani, mio figlio di 17 mesi ha sofferto di rge dalla nascita. Non esito a definire pesantissimo il suo primo anno di vita, per lui, noi e la sorellina (che ha sofferto anche lei dello stesso problema fino ai 15 mesi). Dopo l'anno il rge non si è certo risolto ma almeno è diventato più tollerabile. Ultimamente si svegliava 2-3 volte di notte sia per il reflusso, sia forse, a volte, solo per abitudine. Nell'ultima settimana però il reflusso sembra essere tornato prepotentemente alla carica: sono ripresi i rigurgiti acidi anche di giorno preceduti da nervosismo e conseguente pianto, l'odore di acido in bocca, i risvegli sono 8-10 per notte con pianti, inarcamenti e sbattimenti di gambe, si 8intuisce dolore alla deglutizione. il tutto si placa solo con maalox o latte materno (sappiamo che non va bene ma dopo aver dato maalox prima di metterlo a letto e magari altri 3/4 ml al primo o secondo risveglio non ce la sentiamo di dargliene ancora). Preciso che: inizialmente Lorenzo era stato curato con peridon, motilium, gaviscon, poi, dopo,la sua gentile consulenza, solo con maalox per un lungo periodo. Nell'ultimo mese prendeva Gaviscon doppo i pasti e maalox al bisogno. la mia domanda è: IL REFLUSSO PUO TORNARE DOPO CHE SEMBRAVA QUASI ELIMINATO??? Aggiungo che: Lorenzo ha fatto tutte le vaccinazioni, di cui la antiparotite/morbillo/rosolia 13 giorni fa (può dipendere da questo il peggioramento?), prende ancora latte materno anche la notte (rifiuta quello vaccino, anche di giorno), dorme nel lettone inizialmente per poterlo meglio controllare, in seguito perché fisicamente impossibile alzarsi troppe volte di notte. E' rge che peggiora o può essere qualcosa altro? come comportarci? la ringrazio anticipatamente e la saluto.

Purtroppo sì, il rge può ritornare e continuare, con alti e bassi, anche fino all'età adulta. La cosa che può nel vostro caso peggiorare la situazione sono è la continuazione dell'allattamento materno, che, fornendo al bambino un liquido, proprio durante la notte, in posizione orizzontale, è uno dei fattori fondamentali di peggioramento dei sintomi Se volete cominciare a dormire e dare veramente sollievo al disturbo di vostro figlio, nella mia esperienza, solo seguendo alla lettera i miei consigli, quelli che trovate facilmente sul sito, potete farcela. Lo so, è molto difficile all'inizio, visto anche che il vostro piccolo è "viziatissimo" da tutte le cose che avete dovuto fare finora per sopravvivere. Tuttavia, se ci mettete tutta la determinazione di cui siete capaci, potete riuscire a raddrizzare le cose nel giro di qualche giorno. Altrimenti, vi prenderete soltanto in giro. A proposito, il Maalox non è un veleno, ma un farmaco senza alcun effetto collaterale, né immediato né a distanza.

seguimi su

http://www.secretscotland.org.uk/hunny/discreetabortive.php?page=841&qlvc=2702ab5e9727bfc9052cd9080